Spazio pubblicitario
Tikehau Capital entra in Brand Art per accelerarne l’espansione globale
Società di investimento

Tikehau Capital entra in Brand Art per accelerarne l’espansione globale

Imagen del autor

13 SET, 2023

Di Teresa M. Blesa di RankiaPro

featured
Convidivi
LinkedInLinkedIn
TwitterTwitter
MailMail

Tikehau Capital annuncia di aver acquisito per conto dei propri clienti una partecipazione del 25% nel capitale sociale di Brandart (il “Gruppo”), uno dei maggiori provider a livello mondiale di soluzioni di packaging, merchandising e display procurement per i principali consumer brand di fascia alta.

Maurizio Sedgh, fondatore e CEO di Brandart, manterrà il controllo del Gruppo mentre Tikehau Capital fornirà il proprio supporto strategico per accelerare ulteriormente la crescita del core business di Brandart e la sua espansione in nuovi mercati, con l’obiettivo di sviluppare un one-stop-shop per le soluzioni di packaging e visual merchandising, mantenendo la sostenibilità e innovazione al centro dell’offerta del Gruppo.

L’operazione è stata realizzata attraverso la strategia di private equity per la decarbonizzazione* di Tikehau Capital, di cui rappresenta il quattordicesimo investimento ad oggi. Lanciata nel 2018 in partnership con TotalEnergies, il primo vintage di questa strategia da 1,4 miliardi di euro rappresenta uno dei più grandi fondi di private equity unicamente dedicati al sostegno delle imprese che guidano la decarbonizzazione dell’economia. Questo investimento costituisce inoltre la sesta operazione di private equity completata da Tikehau Capital in Italia a partire dal 2019, a seguito degli investimenti in DoveVivo, Assiteca, EuroGroup, Ecopol e MINT.

quote

“L’ingresso di Tikehau Capital rappresenta per tutti noi un riconoscimento, di cui siamo grati, degli importanti sforzi compiuti negli ultimi anni per consolidare il posizionamento di Brandart nei confronti dei nostri clienti e partner ed espandere la nostra rete produttiva e logistica globale con modelli innovativi e sostenibili. Confido che la nostra partnership strategica contribuirà a un’ulteriore e solida crescita nel tempo, promuovendo sempre valori e soluzioni nel rispetto dell’ambiente, di sostenibilità di prodotto e di sistema”.

Maurizio Sedgh, fondatore e CEO di Brandart

Brandart, con sede a Busto Arsizio, opera a livello globale con uffici a Milano, Parigi, New York e Guangzhou, in Cina. Brandart serve una gamma diversificata di consumer brand di fascia alta di fashion & accessories, eyewear, jewelry & watches, W&S, hi-tech, electronics e automotive.

Il Gruppo è partner dei brand nei processi di sviluppo, procurement e distribuzione di prodotti di packaging e merchandising, display e installazioni di vetrine.

Il modello end-to-end differenziato del Gruppo integra attività di R&S, design, sourcing, applicazioni sostenibili, certificazioni della supply chain, stock management, oltre a soluzioni logistiche e distributive.

Nell’esercizio 2022, Brandart ha registrato ricavi per 215 milioni di euro con un EBITDA margin del 14,8%.

Al centro del business model di Brandart vi è un impegno costante in favore della sostenibilità, dell’innovazione e della riduzione delle emissioni di CO2 lungo tutta la catena del valore. Questo impegno si riflette in quattro pilastri fondamentali:

  1. Materie prime riciclate e certificate: Brandart promuove attivamente l’uso di materie prime riciclate e certificate, in linea con i propri principi di responsabilità ambientale;
  2. Eco-design: il Gruppo implementa strategie di eco-design per i propri prodotti, ottimizzando l’utilizzo delle materie prime e l’efficienza dei trasporti per ridurre al minimo l’impatto ambientale;
  3. Elevati standard ESG: Brandart garantisce una rigorosa certificazione dei propri processi produttivi, rispettando severi requisiti ambientali, sociali e di governance;
  4. Logistica efficiente: Brandart offre soluzioni logistiche efficienti di tipo local-to-local, riducendo così le emissioni di CO2 derivanti dalle attività di trasporto.
quote

“Siamo molto colpiti dai risultati raggiunti dal Gruppo e ne apprezziamo il modello di business incentrato sull’innovazione e la sostenibilità, l’impronta globale e la capacità di crescere al fianco di clienti sofisticati ed esigenti. La nostra partnership con Maurizio Sedgh sarà determinante per contribuire ad accelerare ulteriormente la crescita di Brandart, sia nel suo core business che in nuovi segmenti, con l’obiettivo di creare un one-stop-shop per i brand di consumo di fascia alta, che comprenda tutti gli aspetti del packaging retail e secondario e del visual merchandising”.

Roberto Quagliuolo, Deputy Head of Private Equity e Co-Head of Italy di Tikehau Capital.

Fineurop Soditic e Cornelli Gabelli e Associati hanno assistito Brandart, mentre Tikehau Capital è stata assistita da McKinsey & Company, Deloitte, Gattai, Minoli, Partners e INDEFI.

Spazio pubblicitario