Spazio pubblicitario
FED, salvataggio a Silicon Valley per evitare un effetto contagio
Banca privata

FED, salvataggio a Silicon Valley per evitare un effetto contagio

Dopo il fallimento della Silicon Valley Bank la Fed, il Tesoro degli Stati Uniti e il FDIC renderanno disponibili fondi aggiuntivi per garantire il pagamento dei depositi del SVB.
Imagen del autor

13 MAR, 2023

Di RankiaPro

featured
Convidivi
LinkedInLinkedIn
TwitterTwitter
MailMail

La Federal Reserve ha fatto sentire la propria voce domenica scorsa.

Dopo il fallimento della banca statunitense Silicon Valley Bank (SVB) venerdì scorso, la Fed, il Tesoro degli Stati Uniti e il Fondo di garanzia dei depositi (FDIC) hanno annunciato in un comunicato emesso ieri che renderanno disponibili fondi aggiuntivi per garantire il pagamento di tutti i depositi del SVB, sia quelli assicurati che quelli non assicurati. La misura è stata adottata per evitare una crisi di fiducia nel sistema finanziario del paese.

È importante sottolineare che la principale differenza tra Silicon Valley Bank e altre entità bancarie risiede nella tipologia dei suoi clienti. La maggior parte dei clienti di SVB sono imprese di venture capital (capitale di rischio), cioè aziende con pochi anni di vita e un elevato potenziale di crescita; ma, allo stesso tempo, comporta alti livelli di rischio, poiché è difficile ottenere il finanziamento desiderato nei canali tradizionali di finanziamento.

Questo lunedì ci siamo svegliati con la notizia che la più grande banca d'Europa, HSBC, ha acquistato la filiale nel Regno Unito di Silicon Valley Bank per la cifra simbolica di una sterlina. La banca statunitense è stata messa in amministrazione controllata venerdì scorso dopo aver appreso di avere 2,25 miliardi di dollari in meno per pareggiare il proprio bilancio.

Tutto ciò che è accaduto dal venerdì scorso ha causato malcontento generale nel settore finanziario a livello mondiale e, sebbene le autorità statunitensi abbiano fatto tutto il possibile per ripristinare la fiducia, non c'è dubbio che l'ansia persista nel breve e medio termine.

Spazio pubblicitario