Spazio pubblicitario
Banca italiana: tassa temporanea del 40% sugli extraprofitti
Banca privata

Banca italiana: tassa temporanea del 40% sugli extraprofitti

Imagen del autor

8 AGO, 2023

Di Teresa M. Blesa di RankiaPro

featured
Convidivi
LinkedInLinkedIn
TwitterTwitter
MailMail

Il vicepresidente del governo italiano, Matteo Salvini, ha annunciato in modo improvviso l'introduzione, da parte del Consiglio dei Ministri predisito dalla presidenta Giorgia Meloni, di una tassa del 40% sui profitti straordinari che vengono contabilizzati nelle banche del paese.

Secondo le prime informazioni questa tassa del 40% verrà applicata quando la crescita annuale degli introiti netti da interessi superi il 3% nel 2022 e il 6% nel 2023.

Secondo quanto dichiarato da Salvini in conferenza stampa, questa tassa, che secondo l'agenzia Reuters mira a raccogliere circa 3.000 milioni di euro, sarà applicata solo durante l'anno 2023 e i ricavi saranno destinati ad aiuti per i primi mutui ipotecari per l'acquisto di abitazioni e a tagli delle imposte.

In questo contesto, Salvini ha criticato il fatto che mentre l'aumento dei diversi crediti concessi dalle banche si sta concretizzando a causa dell'aumento dei tassi di interesse nella zona euro, il risparmio non viene remunerato nella stessa misura.

Spazio pubblicitario